"IL RIGORE DELLE IDEE, LA FORZA DELLE AZIONI"












I nostri partner

CONSIGLI ai nostri LETTORI: LA RECLAME SU QUESTO SITO

NOVITA' EDITORIALE   

 

PER UN'AGRICOLTURA LIBERA
UNA
ESCLUSIVA DELLA LEONARDO FACCO EDITORE - MOVIMENTO LIBERTARIO

La potrete ordinare a Leonardo.facco@tiscali.it

--------------------------

L'Agriturismo Amarant

  

Passa un week-end in un vero paradiso libertario!

Accoglienza, confort, buona cucina e natura ad un prezzo concorrenziale!

PRENOTATE LA VOSTRA VACANZA!

-------------

TENERIFE, UNA OPPORTUNITA'

------------------------

SOSTENETE QUESTO SITO ANCHE NEL 2011!

PREPARATEVI, IL 10 SETTEMBRE LANCEREMO UN'OFFERTA FUORILEGGE!!!
La nostra TV

tv del movimento libertario

IL NOSTRO CANALE WEB-TV

Collegati per seguire i nostri eventi in diretta

IO, ANARCHICO (il documentario)

1- Il potere della neolingua

2- Briganti alla riscossa

3- Le tasse sono un furto

4-Lo spreco come servizio

5- Marx starebbe con gli evasori

--------------------------

BATTAGLIE LIBERTARIE (intervista con l'amministratore del Movimento Libertario)

--------------------------

STAMPA NEL MONDO

IL KIOSKO, giornali nel mondo (clicca)

-----------------

IL CANALE YOUTUBE!

-----------------

ADIOS AZIENDE!

-----------------

LEGGI e IMPARA

-----------------

LA FINESTRA ROTTA

-----------------

INTERLIBERTARIANS

 Qui il GRUPPO su FACEBOOK

 

INTERLIBERTARIANS 2012

Lugano 31 Marzo - 1 Aprile 2012

IL MITO DELLA DEMOCRAZIA (video)

Agenda

APPUNTAMENTI col MOVIMENTO... e non solo:

su UMBERTO BOSSI (il libro)

LUNEDI' 20 giugno, DALLE 21 ALLE 23, LEONARDO FACCO A LOMBARDIA CHANNEL, NEL PROGRAMMA DI DAVID PARENZO, (canale 666 digitale in lombardia) PER COMMENTARE LA RIUNIONE LEGHISTA di PONTIDA.

calendario delle PRESENTAZIONI

-23 Agosto 2011, ore 19,00 Circolo Velico di Soverato (Cz), lungomare Europa. Manifestazione Liber@estate 2011

IN PREPARAZIONE

-Presentazione a Soave (Vr)

-Presentazione a Brescia

-Presentazione a Busto Arsizio

-Presentazione ad Arba (Pn)

 ------------------

LA VIDEO PRESENTAZIONE A GUASTALLA

____________________

IL BLOG (clicca sulla foto)

IL "BUNGA-BUNGA"

di Umberto Bossi (leggi)

Presentazione autore

Intervista di Martinelli

Intervista Radio IES

Intervista Radio Bruno

Intervista BeppeGrillo

A Canale Italia

Intervista FizzShow

PRESENTAZIONE a Bologna

PRESENTAZIONE ad Arcole (Vr)

"UMBERTO MAGNO" (ALIBERTI EDITORE) in LIBRERIA. La prima vera inchiesta sul capo leghista e il suo partito azienda.

dal sito di ALIBERTI

Il nostro market

Market

Entra nel nostro negozio per acquistare libri e gadget

Finanziaci
SOSTIENI IL MOVIMENTO LIBERTARIO
L'editoria

Leonardo Facco Editore

ACQUISTA I LIBRI LIBERTARI

Lo spettacolo teatrale "Le tasse sono una cosa bellissima"! (acquista il DVD nello SHOP del sito) - Clicca l'immagine e guarda IL TRAILER!

e-Books Italia

In CD
copertina_cd
Il primo disco con liriche antistataliste.
14 brani composti da NEREO VILLA.
Acquistalo

Ascolta il...

RAP DELLA CARTA STRACCIA

Visita il sito di
Leonardo Facco Editore
o scrivi una email
leonardo.facco@tiscali.it

 

Skype
Chiama ora !


Clicca sull'icona verde per chiamarci GRATIS con

Se sei nuovo.....

Il "Bignami" del libertarismo con una ricca bibiliografia. Clicca qui per ordinare le tue copie (15 euro per 10 copie!) Una la tieni e 9 le regali!
Libertari nel mondo
Home
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
di Matteo Corsini
"Ho già proposto giorni fa uno schema di soluzione semplice, anche se certo non indolore. Se il nostro debito vale oggi 30.000 euro a italiano, facendo pagare esattamente questa somma al terzo degli italiani più abbienti si può cancellare un terzo del nostro debito e portarlo all'80% del Pil. La soluzione può essere variamente articolata, con rateazione del pagamento in due o tre anni e con possibili cartolarizzazioni. Essa comunque chiede all'oggi di non scaricare i suoi guai sul domani, chiede alle generazioni presenti, in quanto abbiano risorse patrimoniali sufficienti, di sacrificarne un po' a beneficio delle generazioni future. Come prevedevo saputelli e saputoni di varia estrazione hanno definito la mia una proposta indecente, con argomenti in genere non molto diversi da quelli del mio vecchio professore che si dichiarava disposto a pagare le tasse, quando l'evasione fosse finalmente finita. Mi rifiuto di credere che la nostra possa essere a tal punto una società dell'egoismo presente da non vedere neppure questo suo dovere morale. E mi auguro una politica dotata del coraggio e della fermezza che servono per riportarci a guardare al futuro." (G. Amato)
Quando, poche settimane fa, Giuliano Amato se ne uscì con questa proposta di tosare per ben 30.000 euro a testa gli italiani più abbienti per portare il debito pubblico in un colpo solo da circa il 120 all'80% del Pil, mi limitai a leggere i commenti altrui, peraltro per lo più in linea con il mio punto di vista, anche se non tutti provenienti da libertari. Una tale convergenza di idee mi sembrava dovesse rendere evidente allo stesso Amato che l'idea era davvero balzana.
Speravo che la cosa fosse finita lì, ma Amato, non senza una certa supponenza, ha reiterato la proposta, rispondendo a una domanda in merito da parte del Sole 24 Ore. Vorrei allora esporre il mio punto di vista, spero in modo sufficientemente sintetico.
In primo luogo, una premessa che già altre volte ho fatto commentando qualche “perla” di Amato. Quando questo signore parla delle faccende relative alla politica italiana, usa un tono che lascerebbe supporre, all'osservatore che non conoscesse la sua storia personale, di trovarsi al cospetto di una persona del tutto estranea ai fatti. E invece Amato è protagonista della politica italiana da almeno 30 anni. Per la sua ascesa dovrebbe avere ancora oggi riconoscenza nei confronti di Bettino Craxi, che, al contrario, si affrettò a rinnegare nel momento in cui l'allora leader socialista cadde in disgrazia. Nel corso di questo lungo periodo di tempo, Amato è stato ministro del Tesoro, presidente del Consiglio, presidente dell'Antitrust, oltre a ricoprire incarichi anche a livello di Unione europea.
Ecco, allora, una prima considerazione: quando il debito pubblico prese a lievitare sempre più rapidamente, Amato non era un libertario contrario alla spesa pubblica e alle tasse, ma era in prima fila tra gli adoratori di Craxi e dei governi di pentapartito.
Quanto alla passione per la tosatura degli italiani, non si può dire che sia una novità: tra i suoi “trofei” svettano il prelievo del 6 per mille sui conti correnti disposto con efficacia retroattiva nel luglio del 1992 e la finanziaria “lacrime e sangue” dell'anno successivo.
Venendo più specificamente alla proposta di imporre una patrimoniale di 30.000 euro “al terzo degli italiani più abbienti”, basta fare un paio di conti approssimativi per rendersi conto che si andrebbe ben al di là di quel terzo. Per ridurre il debito pubblico di 40 punti di Pil, servirebbero infatti circa 600 miliardi di euro. A 30.000 euro a testa servirebbero 20 milioni di persone, che sono sì un terzo degli italiani, ma comprendendo anche i neonati. I cosiddetti contribuenti, al contrario, sono poco più di 40 milioni.
Questo significa che o si tosa la metà dei contribuenti, oppure bisogna ampliare la base imponibile, comprendendo tutto ciò che è già oggi soggetto in qualche misura a tassazione. Suppongo che per Amato sia un dettaglio, ma non lo è.
Ma i problemi non sono solo di ordine tecnico. Sono, a mio parere, prioritariamente di ordine etico. Se una persona ha anche solo minimamente a cuore la libertà individuale, non può non considerare la proposta di Amato come l'equivalente della definitiva riduzione in schiavitù di larga parte degli italiani. Una proposta del genere sarebbe già inaccettabile se fatta da chiunque, ma lo è ancor di più se avanzata da uno con la storia personale di Amato, riassunta per sommi capi poco sopra.
Con quale coraggio costui sostiene che la sua proposta “chiede all'oggi di non scaricare i suoi guai sul domani, chiede alle generazioni presenti, in quanto abbiano risorse patrimoniali sufficienti, di sacrificarne un po' a beneficio delle generazioni future”?
Con quale coraggio irride coloro (e sono tanti) che ritengono “indecente” una proposta del genere?
Con quale coraggio parla di “egoismo” e “dovere morale”, dopo essere stato mantenuto per decenni da coloro che oggi vorrebbe ancor più spennare, non provando alcun senso del pudore (e, perché no, della vergogna) per essere stato protagonista del peggiore statalismo, da cui deriva l'enorme debito pubblico italiano?
Credo che lo faccia con il coraggio che può avere solo chi non ha alcuna idea di cosa sia il “dovere morale” di riconoscere la responsabilità delle proprie azioni e di chi, evidentemente, ritiene che i suoi interlocutori, oltre a non preoccuparsi della libertà individuale, abbiano davvero la memoria troppo corta.
Beh, per qualcuno la libertà individuale non è un capriccio e la memoria non è così corta.
 
Commenti (7)
ho capito
7 Domenica 06 Febbraio 2011 00:45
paolino
ho capito una cosa semplicissima nella mia vita.se oggi mi dovesse entrare un ladro in casa mia,quasi sicuramente al 99 per cento un domani non tornerà più a rubare da me.!ma se in casa mia dovesse entrare un così detto "servitore dello stato",chiunque esso sia,un dipendente comunale,un dipendente statale,un assistente sociale,il fisco,e chi più ne ha più ne metta,sicuramente ,anche con la forza dei miei 100kg, non me lo leverei più dai coglioni finchè campo.l'unica consolazione amara è che anche loro creperanno!così uno potrà dire"finalmente".ma nascerà un altro rompi compicoglioni e alla fine tutto tornerà come sempre.
ELIMINIAMOLO
6 Domenica 30 Gennaio 2011 23:14
IL GIUSTIZIERE
VISTO L'ETA' E L'INCAPACITA' DI PROFERIRE PAROLE SENSATE O PROPOSTE CHE ABBIAMO UNA LOGICA DI GIUSTIZIA SOCIALE E' ARRIVATA L'ORA D'INTERNARLO E MANDARLO IN UN PAESE DEGNO DELLE SUE IDEE MALSANE INSIEME A TUTTA LA CAREGORIA DI SUOI ASSERTORI E MI RACCOMANDO TOGLIAMO OGNI FOTO DEL BENEMERITO IN QUANTO HO IL VOMITO SOLO A VEDERE LA FACCIA DI M... CHE TIENE .
ANZI POTREBBE ESSERE UTILE RINCHIUDERLO DIRETTAMENTE NELLA SUA ABITAZIONE TAGLIANDOGLI LA LINGUA IN MODO CHE NON PROFERISCA CAZ......
è andato
5 Sabato 08 Gennaio 2011 12:46
ciccio
demenza senile?
non ho altre spiegazioni.
tagliarli la g...
4 Mercoledì 05 Gennaio 2011 21:00
Pablo
Gran pezzo di m.........
Parla di egoismo e non ha mai lavorato.
Due legislature e pensione e benefici pagati dagli altri.
Lui mai niente, sempre a usare i soldi delgi altri per pagare le cazzate sue e della politica italiana.
Fiananziamenti e speculazioni sui soldi degli italiani, sperperi su sperperi. Hanno sistemato figli parenti, amici, finanziato e sputtanato i sodli degl iitaliani, non i suoi.

E queto pezzo di m. adesso chiede un pò di altruismo per ripagare i debiti fatti da lui.
E lui cosa ripaga?
Magari possiede case pensioni, una fortuna.
Oltre che cornuti mazziati.
Spero che venga una rivoluzione, il boia lo faccio io
un verme
3 Mercoledì 05 Gennaio 2011 19:40
Giangi
è sempre stato e sempre sarà un verme>!!!!
Lo disprezzo
2 Mercoledì 05 Gennaio 2011 15:46
genteproduttiva-riduciamo lo STATO al minimo
Quest'uomo (Amato) mi fa più schifo di molti suoi colleghi; che è tutto dire.
Pensate quale rivoluzione se riuscissimo a formare, perlomeno, due Società:
- UNA composta da elementi come questo e quelli che in loro credono e tifano.
- UN'ALTRA da chi lavora, produce, solidarizza senza coercizione, ama la libertà.
E che ognuno si mantenga e si amministri.
Il vizietto
1 Mercoledì 05 Gennaio 2011 09:34
Vesalius Vesanus
Un tipico esempio di come fare i sodomiti col deretano altrui...

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
La marcia del mais
2011: SEMINATI ALTRI TRE ETTARI
SEMINA 2011: OPERAZIONE "6 semi di mais ovunque" (richiedi i tuoi 6 chicchi)

464 destinatari! ECCO LE PRIME FOTO 

PRIMA SEMINA MAIS OGM. Da giorni, in questa nuova sezione, è iniziata la pubblicazione delle fotografie che riguardano la crescita dei 6 SEMI DI MAIS OGM piantati da Movimento Libertario & Agricoltori Federati il 25 aprile scorso. Qui, il video della semina!

QUI IL VIDEO DELLA SEMINA IN CAMPO APERTO!

l'ultimo scatto...

02-10-2010

 LUI CONDANNATO, LORO IMPUNITI

ABBIAMO RACCOLTO LE PANNOCCHIE, SI ACCETTANO OFFERTE PER AVERE IL SIMBOLO DI UNA BATTAGLIA CHE RIMARRA' NELLA STORIA DELLA DISUBBIDIENZA CIVILE!

COMPRA UNA PANNOCCHIA!

------------

LE QUATTRO DENUNCE CONTRO I NAZI-COMUNISTI (clicca sui link e leggile)

1-denuncia querela contro Federica Ferrario (Greenpeace)

2-denuncia querela contro ignoti

3-esposto denuncia contro Zaia ed altri

4-esposto denuncia contro Violino ed altre 146 persone

5-integrazione esposto denuncia Zaia, Scilipuoti, altri

REGALIAMO UNA VACANZA AI "NAZI-COMUNISTI"
Sbugiardati gli oscurantisti: GLI ISPETTORI CONFERMANO: "ZERO COMMISTIONE"!
2011: FIDENATO SCRIVE A BRUXELLES: ANCHE QUEST'ANNO TORNERO' A SEMINARE MAIS OGM! 
Conferenza stampa dell'8 marzo sulla semina 2011
L'UE: "FIDENATO PUO' SEMINARE" (leggi la lettera)
Sostituto d'imposta
LA BATTAGLIA:
tutti i soldi in busta paga!

Sostieni anche tu
Giorgio Fidenato. Skype

Clicca qui per scoprire come

ECCO LA SENTENZA DEL GIUDICE DI PORDENONE, PER LA QUALE ABBIAMO ATTESO UN ANNO, IN MERITO ALLA BATTAGLIA CHE STIAMO CONDUCENDO SUL SOSTITUTO D'IMPOSTA.

QUI LA NOTIZIA PER VOSTRI COMMENTI

SENTENZA-SOST.pdf 

L'aforisma

Dietro qualunque argomento contro il libero mercato giace la mancanza di fede nei confronti della libertà stessa.(Milton Friedman)
Il sondaggio
Quale futuro per il movimento libertario?
 
Ron Paul
Quotazione Oro

Oro
Ultimo anno

Clicca sul grafico per vedere la quotazione di OGGI e scopri perché il Movimento Libertario segue l'andamento dell'oro

Quotazione Argento
Argento
Foto libertarie
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi961
mod_vvisit_counterIeri731
mod_vvisit_counterQuesta Settimana1692
mod_vvisit_counterQuesto Mese961

Online : 17
Link amici

Usem Lab

Libreriadelponte

Nereo Villa

Carlo Zucchi Blog

Paradisi Fiscali

Antarticland

La voce del gongoro

rothbard

lewrockwell

Mises

jesushuertadesoto

mercatoliberonews

libertysoldier

residenclave

forcesitaly

Atroce pensiero

molinari

bastiat

noisefromamerika

aboliamo gli ordini professionali

Walter Block

rand

spooner

al

sfid

juan

panama

interlib

AGRICOLTORI FEDERATI

futuragra

SALMONE.ORG (Pensare controcorrente)

POLYARCHY.ORG

 

La sentinella della libertà

LIBERALISMOONLINE

 

 ASTENSIONE.NET

 

 

 

FOFOA-GOLD