"IL RIGORE DELLE IDEE, LA FORZA DELLE AZIONI"












I nostri partner

CONSIGLI ai nostri LETTORI: LA RECLAME SU QUESTO SITO

NOVITA' EDITORIALE   

 

PER UN'AGRICOLTURA LIBERA
UNA
ESCLUSIVA DELLA LEONARDO FACCO EDITORE - MOVIMENTO LIBERTARIO

La potrete ordinare a Leonardo.facco@tiscali.it

--------------------------

L'Agriturismo Amarant

  

Passa un week-end in un vero paradiso libertario!

Accoglienza, confort, buona cucina e natura ad un prezzo concorrenziale!

PRENOTATE LA VOSTRA VACANZA!

-------------

TENERIFE, UNA OPPORTUNITA'

------------------------

SOSTENETE QUESTO SITO ANCHE NEL 2011!

PREPARATEVI, IL 10 SETTEMBRE LANCEREMO UN'OFFERTA FUORILEGGE!!!
La nostra TV

tv del movimento libertario

IL NOSTRO CANALE WEB-TV

Collegati per seguire i nostri eventi in diretta

IO, ANARCHICO (il documentario)

1- Il potere della neolingua

2- Briganti alla riscossa

3- Le tasse sono un furto

4-Lo spreco come servizio

5- Marx starebbe con gli evasori

--------------------------

BATTAGLIE LIBERTARIE (intervista con l'amministratore del Movimento Libertario)

--------------------------

STAMPA NEL MONDO

IL KIOSKO, giornali nel mondo (clicca)

-----------------

IL CANALE YOUTUBE!

-----------------

ADIOS AZIENDE!

-----------------

LEGGI e IMPARA

-----------------

LA FINESTRA ROTTA

-----------------

INTERLIBERTARIANS

 Qui il GRUPPO su FACEBOOK

 

INTERLIBERTARIANS 2012

Lugano 31 Marzo - 1 Aprile 2012

IL MITO DELLA DEMOCRAZIA (video)

Agenda

APPUNTAMENTI col MOVIMENTO... e non solo:

su UMBERTO BOSSI (il libro)

LUNEDI' 20 giugno, DALLE 21 ALLE 23, LEONARDO FACCO A LOMBARDIA CHANNEL, NEL PROGRAMMA DI DAVID PARENZO, (canale 666 digitale in lombardia) PER COMMENTARE LA RIUNIONE LEGHISTA di PONTIDA.

calendario delle PRESENTAZIONI

-23 Agosto 2011, ore 19,00 Circolo Velico di Soverato (Cz), lungomare Europa. Manifestazione Liber@estate 2011

IN PREPARAZIONE

-Presentazione a Soave (Vr)

-Presentazione a Brescia

-Presentazione a Busto Arsizio

-Presentazione ad Arba (Pn)

 ------------------

LA VIDEO PRESENTAZIONE A GUASTALLA

____________________

IL BLOG (clicca sulla foto)

IL "BUNGA-BUNGA"

di Umberto Bossi (leggi)

Presentazione autore

Intervista di Martinelli

Intervista Radio IES

Intervista Radio Bruno

Intervista BeppeGrillo

A Canale Italia

Intervista FizzShow

PRESENTAZIONE a Bologna

PRESENTAZIONE ad Arcole (Vr)

"UMBERTO MAGNO" (ALIBERTI EDITORE) in LIBRERIA. La prima vera inchiesta sul capo leghista e il suo partito azienda.

dal sito di ALIBERTI

Il nostro market

Market

Entra nel nostro negozio per acquistare libri e gadget

Finanziaci
SOSTIENI IL MOVIMENTO LIBERTARIO
L'editoria

Leonardo Facco Editore

ACQUISTA I LIBRI LIBERTARI

Lo spettacolo teatrale "Le tasse sono una cosa bellissima"! (acquista il DVD nello SHOP del sito) - Clicca l'immagine e guarda IL TRAILER!

e-Books Italia

In CD
copertina_cd
Il primo disco con liriche antistataliste.
14 brani composti da NEREO VILLA.
Acquistalo

Ascolta il...

RAP DELLA CARTA STRACCIA

Visita il sito di
Leonardo Facco Editore
o scrivi una email
leonardo.facco@tiscali.it

 

Skype
Chiama ora !


Clicca sull'icona verde per chiamarci GRATIS con

Se sei nuovo.....

Il "Bignami" del libertarismo con una ricca bibiliografia. Clicca qui per ordinare le tue copie (15 euro per 10 copie!) Una la tieni e 9 le regali!
Libertari nel mondo
Home
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
di Leonardo Facco
Ricordate Braveheart? Il colossal diretto ed interpretato da Mel Gibson venne strumentalizzato a lungo dai leghisti, che identificavano Umberto Bossi con l’eroe scozzese. Il film, ambientato a cavallo tra il XIII e il XIV secolo, racconta – tra storia e leggenda – la vicenda di William Wallace, l’indomito guerriero che si mise alla testa dei clan scozzesi per rivendicare l’indipendenza della sua patria dal giogo inglese incarnato da re Edoardo I, il plantageneto.
Quando tutto sembrava andare per il verso giusto, il diciassettesimo Robert Bruce, tradì Wallace. L'esercito scozzese, guidato proprio dal “cuore impavido” dell’eroe gaelico, sfidò sul campo di Falkirk gli inglesi, guidati dal plantageneto in persona. Nel momento cruciale della battaglia, Wallace e i suoi vengono traditi dai nobili scozzesi, che vengono corrotti dall'ex-sovrano scozzese, il sedicesimo Robert Bruce “il lebbroso”, per via della malattia che lo colpì e lo costrinse a passare la corona al figlio.
Rileggendo a distanza di anni quella storia, contestualizzandola ai giorni nostri, alla luce dei fatti che nel libro “Umberto Magno” ho raccontato con dovizia di particolari e documenti, urge sfatare un altro ridicolo mito padano: il capo della Lega Nord non è assolutamente identificabile con William Wallace, ma incarna alla perfezione Robert Bruce, il lebbroso che convinse il figlio a voltare le spalle al suo popolo per ottenere dagli inglesi il riconoscimento regale.
Bossi, come Robert Bruce, è il traditore del “Popolo del Nord”, che dopo aver dato per anni fiducia al Carroccio si ritrova – a distanza di soli tre lustri – si ritrova ancora più schiavo di Roma di quel che era prima degli Anni Novanta. In cambio, Umberto Magno ha ottenuto dal potere romano il riconoscimento – e il potere – che gli interessava: ministro della Repubblica Italiana e per ben due volte. Posti da spartire ogniddove.
Come ho scritto più volte, “in tanti anni di leghismo, tutti coloro – e sono un esercito – che hanno ruotato intorno e dentro la Lega sono sempre stati – e sono ancora oggi – dei comprimari; a volte di successo ed a volte finiti in disgrazia. La loro ascesa e/o discesa era, ed è, figlia di scelte di un’unica persona: Umberto Bossi, da tutti indistintamente chiamato, ab limitum e con riverenza, “Capo”. L’elevazione del figlio Renzo a proprio delfino – proprio come fra i due Bruce – senza che la militanza battesse ciglio, ne è la dimostrazione lampante, ultima solo in termini di tempo”.
Di più: oggi, nell’anno di grazia 2011, a ventisette anni dalla nascita ufficiale della Lega Lombarda, l’Italia è un paese sull’orlo del fallimento, più centralista di prima, con una pressione fiscale pari al 70%, una burocrazia asfissiante, con in più l’aggiunta di tanti “piccoli leghisti”, cresciuti all’ombra de “il capo”, che si allattano alla tetta di quella “Roma ladrona” che, per troppi anni, hanno giurato, nemmeno promesso, ma giurato di abbattere!
Roma è la Lega e la Lega è Roma. Ladrone entrambe. Lo dimostra l’ultima idiozia politica bossiana, lanciata come ennesimo “ultimatum” (a chissà chi poi?), inerente il trasferimento di due ministeri al Nord. Lasciando perdere gli schiamazzi di fascisti come Alemanno, in termini concreti cosa significherebbe portare due ministeri a Milano? Delle due l’una: o con i ministeri si trasferiranno anche le centinaia (forse migliaia) di dipendenti romani nel capoluogo lombardo, oppure – dato che questi ultimi si appelleranno a qualche cavillo legale e vinceranno – significherà l’assunzione di centinaia, se non di migliaia, di dipendenti lombardi nei due dicasteri “nordici” (uno dei quali è proprio quello che ha Bossi alla sua testa, le Riforme). Ed è sicuramente questa la soluzione preferita dai leghisti, affamatissimi di cadreghe e poltrone, ergo di clientes a spese dei contribuenti da piazzare ovunque.
Formigoni, che è tutto tranne che un riformista ha sentenziato: “Trasferire due ministeri a Milano non rappresenta la richiesta più pressante dei nostri imprenditori e dei ceti produttivi”. Ovvio, peccato che Formigoni dimentichi che Bossi, dopo esserlo stato durante gli Anni Novanta, oggi non rappresenta affatto i ceti produttivi del Nord, anzi.
Alle dichiarazioni del governatore lombardo, il capo del Carroccio ha risposto con una pernacchia. Strano? Non direi! Il grugnito, le pernacchie, le dita medie alzate e i suoni gutturali rappresentano il meglio del linguaggio del “capo”. Fortunatamente, almeno per ora, il “trota” (futuro segretario designato dal padre e dal “cerchio magico”) parla poco. Forse perché quando qualcuno gli ha chiesto di mostrare il diploma che dice di aver conseguito sapete qual è stata la sua risposta? Acqua in bocca! Sarà anche una trota, ma non vorrei che la verità fosse “talis pater talis filius”!
 
Commenti (2)
Fortebraccio
2 Sabato 18 Giugno 2011 17:27
vittoriodigiacinto
A te un Fortebraccio.
BOSSI C'E'
1 Sabato 18 Giugno 2011 16:15
FORTEBRACCIO
GUARDANDO BEN LA SAGA DI WALLACE
IO CHE NEL PARAGONE SON PROVETTO
VEDERCI BOSSI OIBO' NON SON CAPACE
EPPURE SPREMUTO BENE HO L'INTELLETTO

CERCA DI QUA E DI LA NELLA FIGURA
DEL LEGGENDARIO EROE DOV'ERA BOSSI
DA LO CAVALLO ALL'ELMO ALL'ARMATURA
MI SO VENUTI PURE GLI OCCHI ROSSI

GUARDANDO INVECE BENE UN PO LA SCENA
DEL CAVALIER DI SCOZIA SENZA FALLO
HO RITROVATO BOSSI A FACCIA PIENA
SOLTANTO NELLA MERDA DEL CAVALLO

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
La marcia del mais
2011: SEMINATI ALTRI TRE ETTARI
SEMINA 2011: OPERAZIONE "6 semi di mais ovunque" (richiedi i tuoi 6 chicchi)

464 destinatari! ECCO LE PRIME FOTO 

PRIMA SEMINA MAIS OGM. Da giorni, in questa nuova sezione, è iniziata la pubblicazione delle fotografie che riguardano la crescita dei 6 SEMI DI MAIS OGM piantati da Movimento Libertario & Agricoltori Federati il 25 aprile scorso. Qui, il video della semina!

QUI IL VIDEO DELLA SEMINA IN CAMPO APERTO!

l'ultimo scatto...

02-10-2010

 LUI CONDANNATO, LORO IMPUNITI

ABBIAMO RACCOLTO LE PANNOCCHIE, SI ACCETTANO OFFERTE PER AVERE IL SIMBOLO DI UNA BATTAGLIA CHE RIMARRA' NELLA STORIA DELLA DISUBBIDIENZA CIVILE!

COMPRA UNA PANNOCCHIA!

------------

LE QUATTRO DENUNCE CONTRO I NAZI-COMUNISTI (clicca sui link e leggile)

1-denuncia querela contro Federica Ferrario (Greenpeace)

2-denuncia querela contro ignoti

3-esposto denuncia contro Zaia ed altri

4-esposto denuncia contro Violino ed altre 146 persone

5-integrazione esposto denuncia Zaia, Scilipuoti, altri

REGALIAMO UNA VACANZA AI "NAZI-COMUNISTI"
Sbugiardati gli oscurantisti: GLI ISPETTORI CONFERMANO: "ZERO COMMISTIONE"!
2011: FIDENATO SCRIVE A BRUXELLES: ANCHE QUEST'ANNO TORNERO' A SEMINARE MAIS OGM! 
Conferenza stampa dell'8 marzo sulla semina 2011
L'UE: "FIDENATO PUO' SEMINARE" (leggi la lettera)
Sostituto d'imposta
LA BATTAGLIA:
tutti i soldi in busta paga!

Sostieni anche tu
Giorgio Fidenato. Skype

Clicca qui per scoprire come

ECCO LA SENTENZA DEL GIUDICE DI PORDENONE, PER LA QUALE ABBIAMO ATTESO UN ANNO, IN MERITO ALLA BATTAGLIA CHE STIAMO CONDUCENDO SUL SOSTITUTO D'IMPOSTA.

QUI LA NOTIZIA PER VOSTRI COMMENTI

SENTENZA-SOST.pdf 

L'aforisma

"La differenza fra il capitalismo del libero mercato ed il capitalismo di stato è precisamente la differenza fra, da una parte, lo scambio pacifico e volontario, e dall’altra, l’espropriazione violenta". (Murray Newton Rothbard)
Il sondaggio
Quale futuro per il movimento libertario?
 
Ron Paul
Quotazione Oro

Oro
Ultimo anno

Clicca sul grafico per vedere la quotazione di OGGI e scopri perché il Movimento Libertario segue l'andamento dell'oro

Quotazione Argento
Argento
Foto libertarie
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi371
mod_vvisit_counterIeri1123
mod_vvisit_counterQuesta Settimana7005
mod_vvisit_counterQuesto Mese26349

Online : 5
Link amici

Usem Lab

Libreriadelponte

Nereo Villa

Carlo Zucchi Blog

Paradisi Fiscali

Antarticland

La voce del gongoro

rothbard

lewrockwell

Mises

jesushuertadesoto

mercatoliberonews

libertysoldier

residenclave

forcesitaly

Atroce pensiero

molinari

bastiat

noisefromamerika

aboliamo gli ordini professionali

Walter Block

rand

spooner

al

sfid

juan

panama

interlib

AGRICOLTORI FEDERATI

futuragra

SALMONE.ORG (Pensare controcorrente)

POLYARCHY.ORG

 

La sentinella della libertà

LIBERALISMOONLINE

 

 ASTENSIONE.NET

 

 

 

FOFOA-GOLD