"IL RIGORE DELLE IDEE, LA FORZA DELLE AZIONI"












I nostri partner

CONSIGLI ai nostri LETTORI: LA RECLAME SU QUESTO SITO

NOVITA' EDITORIALE   

 

PER UN'AGRICOLTURA LIBERA
UNA
ESCLUSIVA DELLA LEONARDO FACCO EDITORE - MOVIMENTO LIBERTARIO

La potrete ordinare a Leonardo.facco@tiscali.it

--------------------------

L'Agriturismo Amarant

  

Passa un week-end in un vero paradiso libertario!

Accoglienza, confort, buona cucina e natura ad un prezzo concorrenziale!

PRENOTATE LA VOSTRA VACANZA!

-------------

TENERIFE, UNA OPPORTUNITA'

------------------------

SOSTENETE QUESTO SITO ANCHE NEL 2011!

PREPARATEVI, IL 10 SETTEMBRE LANCEREMO UN'OFFERTA FUORILEGGE!!!
La nostra TV

tv del movimento libertario

IL NOSTRO CANALE WEB-TV

Collegati per seguire i nostri eventi in diretta

IO, ANARCHICO (il documentario)

1- Il potere della neolingua

2- Briganti alla riscossa

3- Le tasse sono un furto

4-Lo spreco come servizio

5- Marx starebbe con gli evasori

--------------------------

BATTAGLIE LIBERTARIE (intervista con l'amministratore del Movimento Libertario)

--------------------------

STAMPA NEL MONDO

IL KIOSKO, giornali nel mondo (clicca)

-----------------

IL CANALE YOUTUBE!

-----------------

ADIOS AZIENDE!

-----------------

LEGGI e IMPARA

-----------------

LA FINESTRA ROTTA

-----------------

INTERLIBERTARIANS

 Qui il GRUPPO su FACEBOOK

 

INTERLIBERTARIANS 2012

Lugano 31 Marzo - 1 Aprile 2012

IL MITO DELLA DEMOCRAZIA (video)

Agenda

APPUNTAMENTI col MOVIMENTO... e non solo:

su UMBERTO BOSSI (il libro)

LUNEDI' 20 giugno, DALLE 21 ALLE 23, LEONARDO FACCO A LOMBARDIA CHANNEL, NEL PROGRAMMA DI DAVID PARENZO, (canale 666 digitale in lombardia) PER COMMENTARE LA RIUNIONE LEGHISTA di PONTIDA.

calendario delle PRESENTAZIONI

-23 Agosto 2011, ore 19,00 Circolo Velico di Soverato (Cz), lungomare Europa. Manifestazione Liber@estate 2011

IN PREPARAZIONE

-Presentazione a Soave (Vr)

-Presentazione a Brescia

-Presentazione a Busto Arsizio

-Presentazione ad Arba (Pn)

 ------------------

LA VIDEO PRESENTAZIONE A GUASTALLA

____________________

IL BLOG (clicca sulla foto)

IL "BUNGA-BUNGA"

di Umberto Bossi (leggi)

Presentazione autore

Intervista di Martinelli

Intervista Radio IES

Intervista Radio Bruno

Intervista BeppeGrillo

A Canale Italia

Intervista FizzShow

PRESENTAZIONE a Bologna

PRESENTAZIONE ad Arcole (Vr)

"UMBERTO MAGNO" (ALIBERTI EDITORE) in LIBRERIA. La prima vera inchiesta sul capo leghista e il suo partito azienda.

dal sito di ALIBERTI

Il nostro market

Market

Entra nel nostro negozio per acquistare libri e gadget

Finanziaci
SOSTIENI IL MOVIMENTO LIBERTARIO
L'editoria

Leonardo Facco Editore

ACQUISTA I LIBRI LIBERTARI

Lo spettacolo teatrale "Le tasse sono una cosa bellissima"! (acquista il DVD nello SHOP del sito) - Clicca l'immagine e guarda IL TRAILER!

e-Books Italia

In CD
copertina_cd
Il primo disco con liriche antistataliste.
14 brani composti da NEREO VILLA.
Acquistalo

Ascolta il...

RAP DELLA CARTA STRACCIA

Visita il sito di
Leonardo Facco Editore
o scrivi una email
leonardo.facco@tiscali.it

 

Skype
Chiama ora !


Clicca sull'icona verde per chiamarci GRATIS con

Se sei nuovo.....

Il "Bignami" del libertarismo con una ricca bibiliografia. Clicca qui per ordinare le tue copie (15 euro per 10 copie!) Una la tieni e 9 le regali!
Libertari nel mondo
Home
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 
di Redazione
Ogni volta che Giorgio Fidenato viene invitato a discutere di coltivazioni ogm, ripete questa frase: "Non darò mai da mangiare, a mia figlia, prodotti biologici. Ne va della salute sua, causa muffe, batteri e tossine varie".
Non ha tutti i torti, dato che - nonostante il silenziatore dei mezzi di comunicazione complici - ecco cosa sta succedendo in Europa. Ecco la notizia, tratta dal sito notizieitaliane.it: "Escherichia Coli. Questo è il nome del virus che si è diffuso in Germania causando 7 vittime. Si tratta di un’infezione presente negli ortaggi diffusa dalle feci dei bovini. Il sintomo sull’uomo è una dissenteria emorragica che prende il nome di Sindrome emolitica uremica. L’Istituto di Igiene di Amburgo ritiene che il virus si sia diffuso da una partita di cetrioli contaminati provenienti da due aziende di agricoltura biologica spagnole. Mentre il quotidiano tedesco Bild ritiene che i cetrioli esaminati proverrebbero dall’Olanda. Proprio l’Olanda, insieme con Svezia, Danimarca, Gran Bretagna e Austria sono i sei paesi europei in cui il virus si è diffuso. La situazione in Italia viene spiegata dalla direttrice del Centro Nazionale di endemologia dell’Istituto superiore di sanità, Stefania Salmaso: “In Italia il pericolo è limitato. Tuttavia abbiamo attivato la nostra rete di epidemiologia e sorveglianza. Qualsiasi caso sospetto verrà segnalato dalle strutture sanitarie al Registro nazionale della Hus (Sindrome emolitica euremica) e i campioni diagnostici saranno inviati al laboratorio nazionale di riferimento per E. Coli presso l’Istituto superiore di sanità”.
Il sito salmone.org scriveva: "Da giorni i media lanciano allarmi per una serie di morti sospette in Germania causate dal noto patogeno E. coli, ospite abituale del nostro intestino nella sua forma non-patogena.
L’allarme è ora legato al consumo di cetrioli, forse freschi. Non ci sarebbe nessuna ragione allo stato per occuparsi di questa nuova emergenza alimentare-sanitaria se non il retropensiero di chiedersi e cercare di sapere che tipo di agricoltura ha prodotto tali cetrioli, che fertilizzanti sono stati impiegati e che tipo di gestione hanno avuto queste produzioni orticole. Una vicenda da seguire nel tempo".
Finalmente, la risposta c'è: i cetrioli arrivano da coltivazioni biologiche.
P.S. Non vogliamo fare inutile allarmismo, ma se ci dovessimo comportare come si comportano certi invasati nei confronti delle coltivazioni OGM (al punto da inventare o diffondere falsità in continuazione), dovremmo andare domani mattina stesso a devastare i loro campi. Ma noi siamo libertari, non nazi-comunisti!
 
Commenti (40)
comprendo
40 Venerdì 03 Giugno 2011 05:03
serpe
Comprendo perfettamente il riferimento a questo signore chiamato Ricossa, che immagino sia una specie di guru.
Ho letto anche quella menata del Prof. Cipolla....vuoi che te la commenti? Credo che chi apprezza una cosa del genere sia uno che ama giocare a scacchi o a filetto o che adora il sudoku, cioè uno che sta tutto il tempo a usare la testa, indipendentemente dalla giustezza o meno di quello che dice il Prof Cipolla.
E' vero, la società è composta di imbecilli, e allora? Società=problemi. E' un binomio inscindibile e privo di facili soluzioni.
Onestamente devo dire che per quello che ho letto di Ricossa in questo sito, non mi piace. la brama di libertà che traspare dai suoi scritti è inutile.
al rettile...
39 Giovedì 02 Giugno 2011 20:05
Ricossiano
Non per aver per forza l'ultima parola, figuriamoci... penso che il tuo modo di sragionare e di porti (senza nemmeno capire quello che leggi oltretutto,...non ho la pretesa che uno come te possa comprendere il significato del termine Ricossiano e non riscossiano...) sia il manifesto più evidente di quanto andava a sostenere Cipolla.Tu incarni perfettamente la Terza legge fondamentale della stupidità umana: Una persona stupida è una persona che causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé od addirittura subendo una perdita. E purtroppo, la persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista...Ma stai tranquillo, ahime rappresenti pur sempre la maggioranza degli italiani... quella maggioranza che si professa democratica e in nome di questo feticcio si sente in diritto di predare e spogliare chi non la pensa e non vuole pensarla come loro!
riscossiano
38 Giovedì 02 Giugno 2011 18:52
serpe
Non c'è bisogno di fare la vittima, demente. Io mi faccio i cazzi miei e tu i tuoi. Non ti impongo nulla, semplicemente rifiuto quello che a te sembra un gioiello.
x serpe
37 Giovedì 02 Giugno 2011 17:02
Ricossiano
ll tuo assurdo sragionare a vanvera ... non voglio offendere, quindi non utilizzerò espressioni ben più colorite, ancorché sicuramente più consone ... non fa altro che confermare quanto, con esemplare lucidità, sostiene uno dei giganti della libertà di questo disgraziato paese, Sergio Ricossa: "non ho la pretesa di tentare una teoria della felicità, cioè di quanto forse nemmeno esiste: mi limito a notare che non si può essere felici se non si vuole esserlo. .. Ciascuno deve essere libero di definirsela e cercarsela, la felicità. Sembra che via sia perfino chi la trova nella propria schiavitù: ebbene, non faticherà a procurarsi un padrone, ma non lo imponga anche a chi ama restar libero e se ne assume la responsabilità. Il buon borghese preferisce smagrire cimentandosi nel campo di sua scelta che ingrassare nella stalla dove c’è chi non gli fa mancare nulla tranne la libertà"
x serpe
36 Giovedì 02 Giugno 2011 17:00
Ricossiano
Il tuo assurdo sragionare a vanvera ... non voglio offendere, quindi non utilizzerò espressioni ben più colorite, ancorché sicuramente più consone ... non fa altro che confermare quanto, con esemplare lucidità, sostiene uno dei giganti della libertà di questo disgraziato paese, Sergio Ricossa.
.
LA CONOSCENZA RENDE SEMPRE LIBERI
35 Giovedì 02 Giugno 2011 15:14
SDEI
per FIDENATO

Il mio invito era rivolto al REDATTORE "tuttologo" che come si legge e sente è svelto sia con la penna che con la lingua, forse un pò meno con il comprendonio visto che è stato per anni(come te del resto) alla corte dei miracoli del tanto da voi 2 criticato "UMBERTO MAGNO" !!!
Se poi vi dà fastidio che un tecnico agricolo come me ANTI-OGM/TRANSGENICO, intervenga nel vostro BLOG per dialogare con TUTTI; pazienza continuerò a leggervi senza scrivere, in questo caso però mi sentirò autorizzato come fate voi a definirvi dei "libertari" intolleranti anzi molto di meno dei NAZI-FASCISTI-CAPITALISTI-TURBOLIBERISTI !!!

BUONA VITA &
HASTA SIEMPRE
per Fidenato
34 Mercoledì 01 Giugno 2011 14:14
A.Chena
Fidenato davvero non capisco la tua risposta. Io non ho criticato i OGM, nemmeno ho fatto una diffesa dello bio. Ho detto semplicemente lo ridiccolo del argomento tedesco che, senza una pruova, ha detto che il problema erano i cetrioli spagnoli. Una buglia che voi avete acettato senza metterla in dubbio.
Per il rettiliano
33 Mercoledì 01 Giugno 2011 14:09
NV
Da leggere con cura senza agitarsi:
http://www.giovis.com/cipolla.htm
x serpe
32 Mercoledì 01 Giugno 2011 14:03
andrea
"E naturalmente non sono povero. Era solo un modo per mostrare che l'idea libertaria favorisce spudoratamente chi ha denaro. Perciò i poveracci non aderiranno mai."

Veramente non hai ancora dimostrato nulla, hai solo affermato arbitrariamente che secondo te il libero mercato va sempre contro gli interessi dei poveri.
Se vuoi davvero mostrare, cerca almeno di farlo con un esempio concreto, argomentando le tue granitiche convinzioni
x serpe
31 Mercoledì 01 Giugno 2011 13:51
andrea
"Certo, è una merce molto allettante all'apparenza, ma porta vantaggi solo a chi ha soldi/potere."

Almeno cerca di motivare e argomentare le tue affermazioni. Perché la libertà di commercio, secondo te porterebbe vantaggi solo a chi ha soldi e potere? e di conseguenza, per quale motivo la mancanza di libertà, porterebbe vantaggio a chi invece è povero in canna? ne sei proprio tanto sicuro, che limitare la libertà degli altri, ti porti sempre dei vantaggi? ad esempio, nel caso specifico degli OGM, che vantaggio avresti a proibirli? potresti benissimo permettere a quelli come Fidenato di coltivare OGM, ma semplicemente non comprarli(e magari mangiare biologico, se ti piace)
Nemmeno io condivido al 100% l'ideologia libertaria, però credo che la libertà di commercio, di scelta, e di idee, in tanti casi non faccia danno a nessuno, anzi spesso può portare vantaggi, e non solo per i ricchi.
Insomma dipende dai contesti, il libero mercato non è sempre un vantaggio per tutti, non è un idolo da venerare, ma semplicemente è una scelta economica, che in molti casi porta vantaggi per molti, e danni per pochi, o per nessuno.
a Serpe
30 Mercoledì 01 Giugno 2011 13:43
Giangi
Tu sei povero di mente, molto povero!
povero
29 Mercoledì 01 Giugno 2011 13:40
serpe
E naturalmente non sono povero. Era solo un modo per mostrare che l'idea libertaria favorisce spudoratamente chi ha denaro. Perciò i poveracci non aderiranno mai.
de bellis
28 Mercoledì 01 Giugno 2011 13:38
serpe
Ci dev'essere un fraintendimento. Se rileggi quello che ho scritto forse ti si chiarisce il discorso. Io non ho detto che non apprezzo il libero mercato delle idee, tutt'altro ho detto che è più vasto (e più importante), di quello delle merci fisiche.
Quindi lo apprezzo eccome.
In questo libero mercato delle idee, c'è un signore che vende un'idea: LIBERTA' DI SCELTA IN LIBERO MERCATO, e lo grida ai quattro venti, come un venditore di arance.
Ora, il cliente può decidere se gli interessa o non gli interessa quell'idea, che apparentemente sembra succosa.
Poi però riflettendo scopre che in verità non ha convenienza a comprarla, perchè non ha un reale guadagno.
Tutto qua.
x serpe
27 Mercoledì 01 Giugno 2011 13:30
andrea
E perché, in un capitalismo non libero invece chi è povero in canna e non ha nessun potere, se la gode? non mi risulta, i morti di fame rimangono tali anche in un'economia socialista. Anzi spesso i ricchi e potenti, in un'economia statalista-socialista, diventano ancora più ricchi e più potenti(in URSS non mi pare che il socialismo abbia tanto giovato ai poveri!)
Per Serpe
26 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:53
Gian Piero de Bellis
Serpe, le provocazioni (anche le tue che talvolta apprezzo) devono poggiare su una base di coerenza del discorso. Se tu dici che non apprezzi il libero mercato delle idee ma sei qui a contribuire allo scambio di idee con i tuoi interventi, mi sembra che ti comporti come qualcuno che si sta abbuffando con una torta al cioccolato mentre ripete continuamente ad alta voce: che schifo questa torta. O è un masochista o è un bugiardo o è uno senza costrutto. Altro non vedo.
(Ps. Non é vero che le idee portano vantaggi a chi ha potere anzi è quasi l’esatto contrario. Questi non hanno le idee ma hanno i bastoni e i mitra).
2
25 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:52
serpe
Le religioni chiedono la sottomissione a Dio. I libertari alla proprietà. Ma andate a caghèr.
povero nereo
24 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:50
serpe
a furia di studiare ti si è bruciato il cervello. E' proprio perchè non voglio diventare schiavo di quel principio che non lo accetto.
Chi vol gnanca ragiunè par forsa ca l'é un dasprè!
23 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:46
NV
Traduzione: chi non vuole nemmeno ragionare è ovvio che sia povero in canna...
Non si tratta di mettersi nelle mani di chi ha i soldi... ma di sperimentare concetti
22 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:42
NV
Una determinata libertà può interessare (inter-esse) qualcuno nella misura in cui egli vi si collochi come essere (esse) all'interno (inter) attraverso la propria capacità immaginativa. Ma non la si può acquistare, così come non si può acquistare l'amore. Diverso è ovviamente per il puttaniere che compra troioni credendo di acquistare così l'amore. Ma anche il puttaniere, in fin dei conti non può aderire a concetti. Perché questa è un'operazione impossibile se prescinde dalla loro comprensione. Non si tratta infatti di "aderire" a concetti. Si tratta casomai di comprenderli. Aderire senza comprendere non significa neanche schierarsi ma sottomettersi superstiziosamente a pregiudizi. Chi questo desidera desidera essere schiavo e non può esservi né rimedio né speranza allora. Ma allora lo dica: io voglio essere schiavo. E basta. Quindi non si tratta neanche di accettare una
impostazione di pensiero se non se ne comprendono i concetti...
andrea 2
21 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:37
serpe
Se accetto la sua impostazione, mi metto nelle mani di chi ha soldi/potere. Non vedo proprio perchè dovrei. Chiaro Andrea?
andrea
20 Mercoledì 01 Giugno 2011 12:33
serpe
Non voglio offenderti, andrea....per cui mi limito a farti riflettere.
Il mercato delle idee è davvero un libero mercato, ancora di più di quello delle merci fisiche.
Dunque, Leo il direttore, vende una merce che non mi interessa. Lui la considera una merce di grande valore, ma se in un mercato nessuno gliela compra, il suo valore diminuirà. Certo, è una merce molto allettante all'apparenza, ma porta vantaggi solo a chi ha soldi/potere.
Quindi non è un problema di invidia. E' proprio una valutazione concreta. Non ho vantaggi e dunque non l'appoggio.
x serpe
19 Mercoledì 01 Giugno 2011 11:53
andrea
Se sei povero in canna, la possibilità di scegliere e acquistare tutto quello che desideri, non ce l'hai nemmeno in un mercato non libero, quindi non vedo che differenza ci sarebbe!
Non sarà solo invidia, per chi non è povero in canna come te?!
scelta e mercato
18 Mercoledì 01 Giugno 2011 11:21
serpe
La LIBERTA' DI SCELTA IN LIBERO MERCATO, non è interessante. E' un bene che non mi interessa acquistare.
Non ho niente da guadagnare e sono povero in canna, perchè dovrei aderire a un simile concetto?.
Bestie!
17 Mercoledì 01 Giugno 2011 10:47
NV
Chi dimentica le notizie false sul riscaldamento globale e dei sedicenti scienziati falsificatori dei dati ecologici dimostra di appartenere con convinzione al popolo bue coatto che desidera stare male purché insieme ad altri! Ahahahahaha aha aha ah! Costoro sono semplicemente dei malati mentali. L'idea del "Perché star bene quando si può soffrire?" non è davvero superata per questa umanità malata, che ha ancora bisogno di legalismo, comunismo, giustizialismo, vendette, e così via, perché non si accorge di sé e del valore individuale. Sono come pesci piagnoni che si uniscono boccheggianti per vivere del loro trasudato psichico in mancanza d'acqua viva. E dai loro retroterra mentali non escono. L'unico motivo che li fa essere così attaccati ai loro sottoprodotti mentali fino al punto di perdere la visione reale del vero è il loro essere innamorati di tali sottoprodotti. E in nome di questo amore, combattono, adorando errori e scarti, che oltretutto appaiono loro come gli elementi egoistico-illusivi sub-umani da redimere negli altri! È il capovolgimento dell'uomo, altro che uomo nuovo. Sono bestie. Eppure quando un io vede gli errori altrui e non i propri, emana goffaggine, fetenzia e diffidenza per via della propria voglia di fare lo struzzo crogiolandosi nell'errore... negli escrementi... Però costoro si turano il naso in nome del gruppo. Perché hanno un io di gruppo anziché un io proprio. E qui sta la loro patologia.
Quindi c'è ben poco da fare. Cosa vuoi che comprendano costoro del "principio della libertà di scelta in libero mercato" o la libertà dell'individuo. Non sanno fare nemmeno una "o" col bicchiere! Sono i porci a cui Gesù raccomandava di non dare perle!
Informazione e bugie
16 Mercoledì 01 Giugno 2011 08:27
Leo A.d. ML
Qualcuno forse si è dimenticato tropo presto delle NOTIZIE COMPLETAMENTE FALSE SUL RISCALDAMENTO GLOBALE? Qualcuno si dimentica troppo presto che quegli pseudo-scienziati ecologisti, FALSIFICAVANO I DATI e le mail che hanno loro intercettato lo hanno provato senza timor di smentita.
Ciononostante, la vulgata dell'opinione pubblica di massa continua a trattare quei delinquenti come fossero degli oracoli.
Ribadisco, ciò che questo sito fa è difendere un principio: LIBERTA' DI SCELTA IN LIBERO MERCATO! Io non son qui a difendere nessuno a priori, son qui solo a difendere strenuamente la libertà individuale, stuprata quotidianamente dalle imposizioni che certa gentaglia (NAZI-COMUNISTI a libro paga dei contribuenti) pretende di avallare!
X gigi
15 Mercoledì 01 Giugno 2011 08:04
Fidenato Giorgio
Non è questione di cantonata o meno. Il direttore ha riportato una notizia e in base a quello che c'era scritto sulla notizia ha fatto i suoi commenti. Il problema delle morti per l'E. Coli restano e molto probabilmente sono legati ad alimenti bio. Aspettiamo di vedere cosa dicono le autorità e poi parliamo tutti. E' singolare tuttavia che quelli che sono contro gli OGM si affrettano a fare le pulci alla notizia. Lo stesso atteggiamento e lo stesso impegno non lo mettono quando ci sono assurde notizie sugli OGM (come ad esempio i suicidi in India).
Ciò è veramente singolare!!!!!!!!
cantonata
14 Mercoledì 01 Giugno 2011 03:57
gigi
Diciamocela fra noi,avete preso una cantonata volete a tutti i costi non amettere che solo gli ogm possono salvare l'umanità.
Andate a lavorare!
X Fidenato.
13 Martedì 31 Maggio 2011 20:57
saldisaldi
Si, forse l'aggettivo estremista non era il più indicato.
Sicuramente è molto più indicato per chi usa la violenza nei confronti della altrui proprietà.
x saldisaldi
12 Martedì 31 Maggio 2011 20:43
Fidenato Giorgio
Non penso che siamo estremisti, mi pare invece che se questa vicenda avesse interessato gli OGM, cosa sarebbe successo? Tutte queste cautele non le ho mai notate quando dicono stupidaggini non fondate sugli OGM
Estremismo.
11 Martedì 31 Maggio 2011 20:07
saldisaldi
Io mangio, in parte, prodotti bio da anni, tra cui l'insalata, e non ho mai avuto nessun problema.
Se anche l'informazione sugli ogm fosse quasi sempre di parte, non vi pare comunque di peccare su questo argomento di estremismo ?
Leggete tutti bene
10 Martedì 31 Maggio 2011 19:36
Fidenato Giorgio
L'artico citato da Peronti, sembra discolpare i cetrioli che comunque restano contaminati da E. Coli anche se non del ceppo virulento. Quindi mangiate bio e igurgitate quantità di E. Coli, proveniente dalle concimazioni organiche del bio!!!
aspettare
9 Martedì 31 Maggio 2011 19:29
serpe
Bisogna coltivare l'attesa, caro Leo il direttore....mai lanciarsi sulle notizie...si rischia di....(vedi post precedente)...
smerdarsi
8 Martedì 31 Maggio 2011 19:27
serpe
Smerdarsi si può. Anche i libertari lo fanno!!
l'articolo di risposta
7 Martedì 31 Maggio 2011 19:16
marco peronti
http://www.giornalettismo.com/archives/127647/i-cetrioli-non-sono-i-killer-lepidemia-di-e-coli-ha-unorigine-sconosciuta/

invito tutti a leggerlo, perché chiarisce la questione, almeno riportandola ad uno stato temporale più avanzato del presente articolo!!!
x sdei
6 Martedì 31 Maggio 2011 18:44
Fidenato Giorgio
Corettamente Sdei ha precisato che l'E. Coli non è un virus ma un batterio. Ha poi invitato il direttore del sito a verificare bene le fonti d'informazione, perchè la notizia non sembra così certa. Tutto corretto, tutto bene, ma quando una simil scrupolosità per le notizie sugli OGM? Sull'argomento passa di tutto senza che uno Sdei qualunque venga a puntualizzare su questo sito. Mio caro Sdei, solo quando avrai questo atuo corretto atteggiamento anche nei confronti delle notizie sugli OGM, sarai credibile. Ora sei solo un cavillatore unilaterale!!!!!!
LA CONOSCENZA RENDE SEMPRE LIBERI
5 Martedì 31 Maggio 2011 16:44
SDEI
Egregio "redattore" ti invito a "documentarti" meglio quando scrivi su temi tecnico-scientifici ne và della tua/vostra CREDIBILITA'di LIBERTARI(?!):
a) la E.COLI intanto NON è un VIRUS ma è un BATTERIO presente nell' intestino dei mammiferi;
b) il ministero della SANITA' TEDESCO ha "categoricamente" smentito che i cetrioli spagnoli siano la causa dell' epidemia in atto;
c) pertanto fino ad ora nessuno conosce l' origine dell' infezione che ha colpito alcuni LAND tedeschi;
d)che si voglia attribuire ad ogni costo delle responsabilità alle produzioni BIO, indica quanta faziosità circola anche nel vostro ambiente libertario(?!) o è anch' esso nazi-fascista-capitalista !!!???
A rileggerti presto, REDATTORE TUTTOLOGO !!!
per A. Chena
4 Martedì 31 Maggio 2011 16:32
Fidenato Giorgio
Gli stessi ragionamenti che tu fai si possono applicare agli OGM. Tutte le fesserie che si dicono sulle loro caratteristiche, gli indiani che si suicidano, ecc... possono avere le stesse funzioni che tu ora pensi si stiano facendo ora sui cibi biologici. ...ma come al solito tu dirai che non è la stessa cosa, che sugli OGM è diverso...
tu sei cerebroleso
3 Martedì 31 Maggio 2011 16:26
Leo A.d. ML
Quindi evito di darti inutili spiegazioni!
In Spagna niente
2 Martedì 31 Maggio 2011 16:13
A.Chena
Questi cetrioli biologici se vendono anche qui, in Spagna, e nessuno ha avuto un problema. Sará che gli spagnoli siamo inmuni? O sará che cé qualcuno che vuole distruggere un mercato per aiutare un´altro?
E dopo cé il fatto che in tutti paesini i contadini coltivano i sui orti biologici, per il suo consumo particolare, e neanche questi hanno avuto problemi. É un po strano.
sei veramente un coglione
1 Martedì 31 Maggio 2011 16:03
un vero libertario
io dico che sei veramente un coglione.

ma come osi definirti libertario? gli ogm sono il frutto della collusione tra mani forti come monsanto e governo. non c'entrano nulla col libero mercato, e infatti tutte le varie principali testate cibernetiche austriache o libertarie come lewrockwell.com, zerohedge, mises.org prendono grandi distanze dagli ogm e sono ben lungi dal cascare nelle menzogne pseudoliberiste nelle quali tu caschi.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
La marcia del mais
2011: SEMINATI ALTRI TRE ETTARI
SEMINA 2011: OPERAZIONE "6 semi di mais ovunque" (richiedi i tuoi 6 chicchi)

464 destinatari! ECCO LE PRIME FOTO 

PRIMA SEMINA MAIS OGM. Da giorni, in questa nuova sezione, è iniziata la pubblicazione delle fotografie che riguardano la crescita dei 6 SEMI DI MAIS OGM piantati da Movimento Libertario & Agricoltori Federati il 25 aprile scorso. Qui, il video della semina!

QUI IL VIDEO DELLA SEMINA IN CAMPO APERTO!

l'ultimo scatto...

02-10-2010

 LUI CONDANNATO, LORO IMPUNITI

ABBIAMO RACCOLTO LE PANNOCCHIE, SI ACCETTANO OFFERTE PER AVERE IL SIMBOLO DI UNA BATTAGLIA CHE RIMARRA' NELLA STORIA DELLA DISUBBIDIENZA CIVILE!

COMPRA UNA PANNOCCHIA!

------------

LE QUATTRO DENUNCE CONTRO I NAZI-COMUNISTI (clicca sui link e leggile)

1-denuncia querela contro Federica Ferrario (Greenpeace)

2-denuncia querela contro ignoti

3-esposto denuncia contro Zaia ed altri

4-esposto denuncia contro Violino ed altre 146 persone

5-integrazione esposto denuncia Zaia, Scilipuoti, altri

REGALIAMO UNA VACANZA AI "NAZI-COMUNISTI"
Sbugiardati gli oscurantisti: GLI ISPETTORI CONFERMANO: "ZERO COMMISTIONE"!
2011: FIDENATO SCRIVE A BRUXELLES: ANCHE QUEST'ANNO TORNERO' A SEMINARE MAIS OGM! 
Conferenza stampa dell'8 marzo sulla semina 2011
L'UE: "FIDENATO PUO' SEMINARE" (leggi la lettera)
Sostituto d'imposta
LA BATTAGLIA:
tutti i soldi in busta paga!

Sostieni anche tu
Giorgio Fidenato. Skype

Clicca qui per scoprire come

ECCO LA SENTENZA DEL GIUDICE DI PORDENONE, PER LA QUALE ABBIAMO ATTESO UN ANNO, IN MERITO ALLA BATTAGLIA CHE STIAMO CONDUCENDO SUL SOSTITUTO D'IMPOSTA.

QUI LA NOTIZIA PER VOSTRI COMMENTI

SENTENZA-SOST.pdf 

L'aforisma

 "I libertari aspirano ad una società in cui gli uomini, provvedendo a sé stessi, trovino la dignità ed un ruolo nella vita". (Charles Murray)
Il sondaggio
Quale futuro per il movimento libertario?
 
Ron Paul
Quotazione Oro

Oro
Ultimo anno

Clicca sul grafico per vedere la quotazione di OGGI e scopri perché il Movimento Libertario segue l'andamento dell'oro

Quotazione Argento
Argento
Foto libertarie
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi369
mod_vvisit_counterIeri1123
mod_vvisit_counterQuesta Settimana7003
mod_vvisit_counterQuesto Mese26347

Online : 15
Link amici

Usem Lab

Libreriadelponte

Nereo Villa

Carlo Zucchi Blog

Paradisi Fiscali

Antarticland

La voce del gongoro

rothbard

lewrockwell

Mises

jesushuertadesoto

mercatoliberonews

libertysoldier

residenclave

forcesitaly

Atroce pensiero

molinari

bastiat

noisefromamerika

aboliamo gli ordini professionali

Walter Block

rand

spooner

al

sfid

juan

panama

interlib

AGRICOLTORI FEDERATI

futuragra

SALMONE.ORG (Pensare controcorrente)

POLYARCHY.ORG

 

La sentinella della libertà

LIBERALISMOONLINE

 

 ASTENSIONE.NET

 

 

 

FOFOA-GOLD