"IL RIGORE DELLE IDEE, LA FORZA DELLE AZIONI"












I nostri partner

CONSIGLI ai nostri LETTORI: LA RECLAME SU QUESTO SITO

NOVITA' EDITORIALE   

 

PER UN'AGRICOLTURA LIBERA
UNA
ESCLUSIVA DELLA LEONARDO FACCO EDITORE - MOVIMENTO LIBERTARIO

La potrete ordinare a Leonardo.facco@tiscali.it

--------------------------

L'Agriturismo Amarant

  

Passa un week-end in un vero paradiso libertario!

Accoglienza, confort, buona cucina e natura ad un prezzo concorrenziale!

PRENOTATE LA VOSTRA VACANZA!

-------------

TENERIFE, UNA OPPORTUNITA'

------------------------

SOSTENETE QUESTO SITO ANCHE NEL 2011!

PREPARATEVI, IL 10 SETTEMBRE LANCEREMO UN'OFFERTA FUORILEGGE!!!
La nostra TV

tv del movimento libertario

IL NOSTRO CANALE WEB-TV

Collegati per seguire i nostri eventi in diretta

IO, ANARCHICO (il documentario)

1- Il potere della neolingua

2- Briganti alla riscossa

3- Le tasse sono un furto

4-Lo spreco come servizio

5- Marx starebbe con gli evasori

--------------------------

BATTAGLIE LIBERTARIE (intervista con l'amministratore del Movimento Libertario)

--------------------------

STAMPA NEL MONDO

IL KIOSKO, giornali nel mondo (clicca)

-----------------

IL CANALE YOUTUBE!

-----------------

ADIOS AZIENDE!

-----------------

LEGGI e IMPARA

-----------------

LA FINESTRA ROTTA

-----------------

INTERLIBERTARIANS

 Qui il GRUPPO su FACEBOOK

 

INTERLIBERTARIANS 2012

Lugano 31 Marzo - 1 Aprile 2012

IL MITO DELLA DEMOCRAZIA (video)

Agenda

APPUNTAMENTI col MOVIMENTO... e non solo:

su UMBERTO BOSSI (il libro)

LUNEDI' 20 giugno, DALLE 21 ALLE 23, LEONARDO FACCO A LOMBARDIA CHANNEL, NEL PROGRAMMA DI DAVID PARENZO, (canale 666 digitale in lombardia) PER COMMENTARE LA RIUNIONE LEGHISTA di PONTIDA.

calendario delle PRESENTAZIONI

-23 Agosto 2011, ore 19,00 Circolo Velico di Soverato (Cz), lungomare Europa. Manifestazione Liber@estate 2011

IN PREPARAZIONE

-Presentazione a Soave (Vr)

-Presentazione a Brescia

-Presentazione a Busto Arsizio

-Presentazione ad Arba (Pn)

 ------------------

LA VIDEO PRESENTAZIONE A GUASTALLA

____________________

IL BLOG (clicca sulla foto)

IL "BUNGA-BUNGA"

di Umberto Bossi (leggi)

Presentazione autore

Intervista di Martinelli

Intervista Radio IES

Intervista Radio Bruno

Intervista BeppeGrillo

A Canale Italia

Intervista FizzShow

PRESENTAZIONE a Bologna

PRESENTAZIONE ad Arcole (Vr)

"UMBERTO MAGNO" (ALIBERTI EDITORE) in LIBRERIA. La prima vera inchiesta sul capo leghista e il suo partito azienda.

dal sito di ALIBERTI

Il nostro market

Market

Entra nel nostro negozio per acquistare libri e gadget

Finanziaci
SOSTIENI IL MOVIMENTO LIBERTARIO
L'editoria

Leonardo Facco Editore

ACQUISTA I LIBRI LIBERTARI

Lo spettacolo teatrale "Le tasse sono una cosa bellissima"! (acquista il DVD nello SHOP del sito) - Clicca l'immagine e guarda IL TRAILER!

e-Books Italia

In CD
copertina_cd
Il primo disco con liriche antistataliste.
14 brani composti da NEREO VILLA.
Acquistalo

Ascolta il...

RAP DELLA CARTA STRACCIA

Visita il sito di
Leonardo Facco Editore
o scrivi una email
leonardo.facco@tiscali.it

 

Skype
Chiama ora !


Clicca sull'icona verde per chiamarci GRATIS con

Se sei nuovo.....

Il "Bignami" del libertarismo con una ricca bibiliografia. Clicca qui per ordinare le tue copie (15 euro per 10 copie!) Una la tieni e 9 le regali!
Libertari nel mondo
Home
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
di Matteo Corsini
"Era necessario accumulare imponenti deficit pubblici per contrastare la Grande recessione? Sì, era necessario. L'esplosione dei deficit è stata una scelta obbligata: se i privati tirano in barca i remi della spesa, è indispensabile, per evitare che l'economia si avviti, che sia il pubblico a spendere. Era inevitabile che i deficit pubblici si trasformassero in altrettanto imponenti debiti pubblici? No, non era inevitabile… In circostanze eccezionali ha senso prendere alla lettera l'espressione "spesa in deficit", e finanziare il disavanzo pubblico con creazione di moneta, così da evitare quell'accumulo di debito oneroso che tanto preoccupa oggi? Messa così, l'affermazione pare uno scandalo… Troppo facile ricorrere al torchio, direbbero gli scettici: non esistono pasti gratis in economia. Ma non è vero: l'economia prevede pasti gratis, a cominciare dal semplice scambio, che crea utilità, dal nulla, per ambedue i contraenti. E pasti gratis esistono quando le risorse sono inutilizzate, quando c'è disoccupazione involontaria: le misure giuste possono creare ricchezza dove prima non esisteva… E l'inflazione? Il pericolo c'è, ma ci sono gli strumenti per prosciugare, in futuro, la liquidità creata con l'emergenza." (F. Galimberti)
Fabrizio Galimberti scrive sul Sole 24 Ore, occupandosi per lo più di (macro)economia da una prospettiva sostanzialmente (anche se non dichiaratamente) keynesiana. Cercando di ribattere alle obiezioni relative all'aumento del debito pubblico connesso alle politiche fiscali espansive, Galimberti dice che si poteva fare deficit senza aumentare il debito: bastava stampare moneta, addirittura senza passare dalla monetizzazione del debito.
E, dato che “ci sono gli strumenti per prosciugare, in futuro, la liquidità creata con l'emergenza”, gli effetti collaterali possono essere evitati.
Oltre tutto, contrariamente a quanto suggerirebbe il buon senso, è possibile avere pasti gratis.
Ora, prima di entrare brevemente nel merito delle questioni affrontate da Galimberti, mi chiedo se questo signore si sia mai fermato a riflettere sul perché, se è possibile avere pasti gratis e stampare moneta senza danneggiare nessuno, storicamente il “gioco” non abbia mai funzionato.
Ciò detto, Galimberti sostiene che “l'economia prevede pasti gratis, a cominciare dal semplice scambio, che crea utilità, dal nulla, per ambedue i contraenti”. Questa è un'affermazione del tutto priva di fondamento. E' vero che nello scambio (dando per scontato che si tratti di scambio volontario) entrambi i contraenti ricevono qualcosa a cui attribuiscono un valore superiore a quello di ciò che hanno ceduto. Ma i beni o i servizi scambiati non vengono dal nulla.
Ed è bene che dal nulla non derivi neanche il denaro. Non a caso storicamente la funzione monetaria è stata svolta da beni reali (tipicamente oro o argento) che, in virtù delle loro caratteristiche, erano ritenuti i più adatti a essere utilizzati come mezzo generale di scambio, consentendo a compratori e venditori di superare le difficoltà connesse al baratto. La moneta fiat totalmente disancorata da un bene reale non è un'evoluzione spontanea di mercato, bensì un'imposizione per legge da parte degli Stati, che dapprima hanno monopolizzato l'emissione di moneta, poi, per alleggerire i loro debiti e continuare a finanziare la spesa pubblica senza ricorrere alla sola tassazione, hanno pensato che fosse il caso di togliere ogni vincolo alla quantità di moneta stampabile. Va anche detto che, per rafforzare la “fiducia” nella moneta fiat, l'uso dell'oro per fini non industriali/ornamentali fu sovente messo fuori legge.
Tutto ciò detto, secondo Galimberti, il denaro fresco di stampa potrebbe essere impiegato per “creare ricchezza dove prima non esisteva”, generando una domanda per le risorse inutilizzate. Implicito nella sua affermazione c'è il concetto per cui a una maggiore quantità di moneta corrisponda maggiore ricchezza. Ma non è così.
Supponiamo, per semplicità, che l'unica risorsa inutilizzata sia il lavoro di coloro che, al livello corrente dei salari, sono disoccupati. Se lo Stato stampa denaro e li assume non crea ricchezza, semplicemente abbassa il salario reale tramite la diminuzione del potere d'acquisto della moneta.
Bastiat direbbe che ciò che si vede sono i lavoratori assunti dallo Stato che percepiscono uno stipendio; ciò che non si vede è la diminuzione del potere d'acquisto subita da una moltitudine di altre persone.
Galimberti potrebbe obiettare che gli indici dei prezzi al consumo non aumentano immediatamente se si stampa moneta quando c'è molta disoccupazione. Come ho già scritto molte altre volte, valutare gli effetti dell'espansione monetaria concentrandosi solo sull'andamento degli indici dei prezzi al consumo induce a mettere mano all'estintore quando l'incendio, partito dal piano terra, ha già raggiunto l'ultimo piano di un grattacielo.
Se si immette denaro fresco di stampa nel sistema economico, il prezzo di qualche bene deve per forza salire, a parità di altre condizioni. Si tratta di un effetto asimmetrico, sia per i prezzi, sia per le persone. I primi a entrare in possesso del nuovo flusso di denaro ne traggono beneficio; gli ultimi ne subiscono solo le conseguenze negative. Nel complesso, non vi è alcun pasto gratis.
 
Commenti (6)
bitcoin
6 Domenica 19 Giugno 2011 22:18
Lorenzo
concordo con Massimo74, è ancora sperimentale ma se dovesse funzionare.. addio carte di credito!
Zucconi
5 Venerdì 17 Giugno 2011 23:37
Pablo
Io stampo denaro (esempio) e sono considerato un delinquente da questi bastardi che invece lo fanno legalizzandolo a se stessi. Intanto la gente non arriva alla fine del mese a causa Dell inflazione. Eccolo l'aumento di ricchezza la perdita del potere della moneta creando un branco di poveri che ancora appoggiano un sistema socialista che li sta uccidendo. Comunque la politica ci salverà forse il nano che odia i fannulloni e che ha passato tutta la vita a vivere di soldi pubblici. Il grande economista con i soldi degli altri. Oppure la lega con tremorti che vuole unire il debito pubblico e privato. Nemmeno Marx riuscito in tanto. Dai lega salvaci e da 20 anni che governi. Ma scommetto che e colpa degli altei
x giorgio fidenato
4 Giovedì 16 Giugno 2011 15:33
Massimo74
Forse la soluzione di tutti i problemi arriverà direttamente da quel mezzo straordinario che è la rete:

http://wwww.bitcoin.org/
... a casa mia
3 Giovedì 16 Giugno 2011 14:56
Fidenato Giorgio
A casa mia, quando uno stampa denaro per comprare qualcosa si chiama spacciatore di soldi falsi. E' questo che succede nelle banche. Questi sono soldi falsi che contribuiscono a ritenere che ci sono pasti gratis. Infatti chi stampa denaro fa pochissima fatica ed effettivamente mangia gratis!!!! In questo senso, è vero, esistono dei pasti gratis!!!!!
Pasti gratie e risorse inutilizzate
2 Giovedì 16 Giugno 2011 12:52
_Salvatore
"E pasti gratis esistono quando le risorse sono inutilizzate"

Capito? Fingono! di non capire i danni che la moneta creata dal nulla provoca, ma invece ne conoscono bene l'effetto che produce. E' chiaro l'intendimento: assorbire valore dalle "risorse inutilizzate". Coloro che hanno "risorse inutilizzate" (messe da parte per una qualsiasi libera volontà - anche la mera collezione o per qualche fobia - che io ritengo tutte legittime), con lo stampaggio si vedono sminuire il potere che queste risorse avevano inizialmente di acquisto.

Altro che pasto gratis, dalle mie parti si chiama in un modo MOLTO diverso.
Moneta locale
1 Giovedì 16 Giugno 2011 10:09
Nereo Villa
Proprio perché il keynesismo è (come il kantismo) un cancro difficile da estirpare dalle menti paralitiche dei sedicenti economisti (e non solo), credo bisognerebbe incominciare a pensare seriamente a creare moneta locale cercando di coinvolgere consiglieri comunali e commercianti.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
La marcia del mais
2011: SEMINATI ALTRI TRE ETTARI
SEMINA 2011: OPERAZIONE "6 semi di mais ovunque" (richiedi i tuoi 6 chicchi)

464 destinatari! ECCO LE PRIME FOTO 

PRIMA SEMINA MAIS OGM. Da giorni, in questa nuova sezione, è iniziata la pubblicazione delle fotografie che riguardano la crescita dei 6 SEMI DI MAIS OGM piantati da Movimento Libertario & Agricoltori Federati il 25 aprile scorso. Qui, il video della semina!

QUI IL VIDEO DELLA SEMINA IN CAMPO APERTO!

l'ultimo scatto...

02-10-2010

 LUI CONDANNATO, LORO IMPUNITI

ABBIAMO RACCOLTO LE PANNOCCHIE, SI ACCETTANO OFFERTE PER AVERE IL SIMBOLO DI UNA BATTAGLIA CHE RIMARRA' NELLA STORIA DELLA DISUBBIDIENZA CIVILE!

COMPRA UNA PANNOCCHIA!

------------

LE QUATTRO DENUNCE CONTRO I NAZI-COMUNISTI (clicca sui link e leggile)

1-denuncia querela contro Federica Ferrario (Greenpeace)

2-denuncia querela contro ignoti

3-esposto denuncia contro Zaia ed altri

4-esposto denuncia contro Violino ed altre 146 persone

5-integrazione esposto denuncia Zaia, Scilipuoti, altri

REGALIAMO UNA VACANZA AI "NAZI-COMUNISTI"
Sbugiardati gli oscurantisti: GLI ISPETTORI CONFERMANO: "ZERO COMMISTIONE"!
2011: FIDENATO SCRIVE A BRUXELLES: ANCHE QUEST'ANNO TORNERO' A SEMINARE MAIS OGM! 
Conferenza stampa dell'8 marzo sulla semina 2011
L'UE: "FIDENATO PUO' SEMINARE" (leggi la lettera)
Sostituto d'imposta
LA BATTAGLIA:
tutti i soldi in busta paga!

Sostieni anche tu
Giorgio Fidenato. Skype

Clicca qui per scoprire come

ECCO LA SENTENZA DEL GIUDICE DI PORDENONE, PER LA QUALE ABBIAMO ATTESO UN ANNO, IN MERITO ALLA BATTAGLIA CHE STIAMO CONDUCENDO SUL SOSTITUTO D'IMPOSTA.

QUI LA NOTIZIA PER VOSTRI COMMENTI

SENTENZA-SOST.pdf 

L'aforisma

Al popolo piace il lusso è all’intellettuale (benestate) che piace la miseria! Joasinho Trinta
Il sondaggio
Quale futuro per il movimento libertario?
 
Ron Paul
Quotazione Oro

Oro
Ultimo anno

Clicca sul grafico per vedere la quotazione di OGGI e scopri perché il Movimento Libertario segue l'andamento dell'oro

Quotazione Argento
Argento
Foto libertarie
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi125
mod_vvisit_counterIeri1278
mod_vvisit_counterQuesta Settimana125
mod_vvisit_counterQuesto Mese23633

Online : 17
Link amici

Usem Lab

Libreriadelponte

Nereo Villa

Carlo Zucchi Blog

Paradisi Fiscali

Antarticland

La voce del gongoro

rothbard

lewrockwell

Mises

jesushuertadesoto

mercatoliberonews

libertysoldier

residenclave

forcesitaly

Atroce pensiero

molinari

bastiat

noisefromamerika

aboliamo gli ordini professionali

Walter Block

rand

spooner

al

sfid

juan

panama

interlib

AGRICOLTORI FEDERATI

futuragra

SALMONE.ORG (Pensare controcorrente)

POLYARCHY.ORG

 

La sentinella della libertà

LIBERALISMOONLINE

 

 ASTENSIONE.NET

 

 

 

FOFOA-GOLD